Willie Peyote, Colapesce e Dimartino questa estate al Terrasound di Francavilla al Mare

Grandi novità all’orizzonte per la musica live in Abruzzo: il Terrasound Festival riparte a gonfie vele in una nuova location, quella dell’Arena del Mare del porto turistico di Francavilla al Mare, con un triplice appuntamento musicale dal 19 al 21 agosto, che vede la partecipazione (per ora) di alcuni tra i maggiori protagonisti dell’ultimo Festival di Sanremo come il rapper torinese Willie Peyote, a cui è andato il Premio della Critica “Mia Martini” per Mai dire mai (la locura), e il duo siciliano Colapesce Dimartino, vincitore del Premio della sala stampa “Lucio Dalla” per il loro tormentone Musica leggerissima.

Venerdì 20 agosto ci sarà l’esibizione di Willie Peyote, rapper con già 5 album all’attivo che nenegli anni ha ottenuto sempre più consensi da parte del pubblico ma anche della critica, che anche in occasione degli ascolti dei brani in gara al Festival ha lodato proprio la sua capacità di fondere l’energia e la padronanza tecnica della musica rap con testi che guardano alla canzone d’autore per come affrontano le tematiche sociali e attuali, il tutto con un’ironia tagliente. Sabato 21 agosto toccherà invece al duo rivelazione di Sanremo 2021, in tour quest’estate con una serie di concerti con uno show sorprendente in cui suoneranno live sia i brani che compongono “I Mortali” che alcuni classici del loro interessante repertorio solista. Rimane grande attesa per il terzo annuncio e in eventualità le band in apertura. Pe ora i biglietti sono disponibili on-line e nei punti vendita TicketOne e Ciaotickets.

Una ripartenza sprint per il Terrasound Festival, che nel 2018 era riuscito a portare all’area ex-Cofa di Pescara cantanti del calibro di Alborosie, Sfera Ebbasta e Motta. Non è passata inosservata la scelta di abbandonare il capoluogo adriatico per la vicina Francavilla al Mare (CH), una cittadina che negli ultimi anni ha fortemente investito in grandi eventi musicali gratuiti di piazza, riuscendo ad avere nomi importanti del panorama italiano come Elio E Le Storie Tese, Achille Lauro e Ghemon per la gioia di fan locali e turisti. Assolutamente da non dimenticare il Blubar Festival, rassegna dal sapore vintage a pagamento ma capace di richiamare un vasto pubblico grazie alla presenza di grandi artisti come Francesco De Gregori, Roberto Vecchioni, Piero Pelù e tanti altri. 

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.