5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [23-29 ottobre]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Venerdì 26 ottobre i Nidi d’Arac saranno in concerto al Dejavu di Sant’Egidio alla Vibrata. Formatasi nella seconda metà degli anni 90, epoca di grande fermento musicale italiano, la band è capitanata dal musicista leccese Alessandro Coppola, il cui genio creativo e l’amore per la propria terra, il Salento, hanno dato frutto ad un’appassionata e consapevole ricerca di contenuti inscritti nella tradizione musicale, poetica, folklorica del patrimonio della cultura popolare mediterranea, assimilati e rielaborati.

Venerdì 26 ottobre all’Irish Cafè de L’Aquila sbarcano gli americani Margaret Doll Rod’s Heartthrob Chassis. La sacerdotessa del garage glam made in Detroit fa tappa nel capoluogo abruzzese riproponendo la collaudata collaborazione con gli alfieri dello sci-fi garage romano Plutonium Baby, già sfociata in un esplosivo split del 2011. La band statunitense presenterà il nuovo disco “Arrhythmia”, un’esplorazione auditiva nel grintoso minimalismo che fonde uno straordinario songwriting con un sottofondo blues e una sensazionale parete di feedback.

Sabato 27 ottobre è la prima volta in Abruzzo per Carl Brave (in foto), che si esibirà al Pin Up di Mosciano Sant’Angelo per un dj set e live acustico insieme a Lil Fett e DJ Uncle F. Dopo l’ascesa a livello nazionale insieme al sodale Franco126 per il disco “Polaroid”, Carl Brave ha dopo poco pubblicato il proprio esordio solista “Notti Brave”, un grande successo discografico che lo ha visto collaborare con Fabri Fibra, Francesca Michielin, Giorgio Poi, Coez, Gemitaiz e molti altri ancora.

Sabato 27 ottobre nuovo appuntamento al Beat Cafe di San Salvo per un set rigorosamente su vinile con ospiti come il rapper, dj e producer milanese Bassi Maestro, tra i più amati della scena hip hop italiana, insieme al dj e producer giapponese Southpaw Chop, collaboratore di artisti leggendari come Large Professor, Kool G Rap. Un’esclusiva selezione che si muoverà tra perle soul funk, rarità hip hop, breaks e samples classici e brani modern sSoul e disco boogie anni ‘80.

Ancora sabato 27 ottobre ospiti al Sound di Teramo l’ultima creatura della celebre etichetta garage punk statunitense Slovenly Recordings: gli ANMLS direttamente da Santiago del Cile. Il quartetto punk sudamericano ha pubblicato quest’anno il proprio omonimo esordio discografico, dieci energiche tracce in lingua spagnola che ripercorrono le orme sonore calcate da gruppi quali Eskorbuto e Blakc Flag.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.