Al Mediterraneo di Roseto degli Abruzzi torna l’Homemade Festival

22 e 23 giugno torna al Lido Mediterraneo di Roseto degli Abruzzi l’Homemade Festival, la rassegna musicale giunta ormai alla settima edizione con il meglio della scena underground italiana e abruzzese. L’ingresso ai concerti è totalmente gratuito.

Per la serata di venerdì 22 giugno è previsto l’atteso ritorno sui palchi de IMuri, promettente band teramana che ha esordito nel 2015 con il primo disco auto-prodotto “ Traffico Mentale”, proponendo un sound contaminato da venature noise rock e sonorità più classiche, talvolta psichedeliche, con ritmiche trascinanti e testi in italiano. Questo primo lavoro riscuote da subito interesse e li porta a condividere il palco con nomi importanti del panorama musicale e non, come Il Pan del Diavolo, EXC.S.I. e Tre Allegri Ragazzi Morti. Recente invece la collaborazione con il Management Del Dolore Post-Operatorio con cui hanno realizzato il nuovo disco “Un incubo stupendo” e con i quali hanno affrontato un lungo tour per tutta l’Italia, al termine del quale sono tornati in studio per lavorare sul nuovo disco con il ritorno alla batteria di Silvano Marcozzi. L’apertura della serata è affidata ai Lightpole, band elettro-rock psichedelica dalle ritmiche ricercate e graffianti incursioni sonore da contrapporre a mood raffinati che danno vita ad un percorso sonoro che sovverte le regole. Lo scorso mese è uscito “Dusk”, il primo full lenght della band edito da Overdub Recordings con distribuzione in Europa e Giappone. Dopo i live si balla con il dj set a cura di D!Ba.

Sabato 23 giugno spazio invece ai New Candys, quartetto di decennale esperienza proveniente da Venezia. Il loro esordio è avvenuto nel 2012 con il disco “Stars Reach The Abyss”, un lavoro ispirato ai Velvet Underground e Syd Barrett a cui è seguito un tour inglese. Nel 2015 hanno preso parte alla compilation “The Reverb Conspiracy”, curata dalla Fuzz Club e The Reverberation Appreciation Society, mentre l’anno seguente hanno pubblicato “New Candys As Medicine”, il nuovo album mixato da John Wills dei Loop che ha ricevuto apprezzamenti da Simone Marie Butler dei Primal Scream e da Stephen Lawrie dei The Telescopes. Dopo lunghi tour europei e la partecipazione ad importanti festival, nel 2017 è uscito “Bleeding Magenta”, di cui alcuni brani sono apparsi nella famosa serie TV “Shameless”. Prima di loro si esibiranno anche i Monkie Tango, duo exotic punk proveniente dall’area vestina che ha da poco esordito con l’EP autoprodotto “Sad but fun”.

IMuri

 

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *