5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [10-16 aprile]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 12 aprile ritorna a Pescara Giorgio Ciccarelli per una data solista al Groove nell’ambito della rassegna “Il cortile che suona”. L’ex membro di band del calibro di Sux! e Afterhours presenterà al pubblico il suo nuovo progetto discografico “Bandiere” edito per l’etichetta indipendente La Fabbrica. L’apertura del concerto è affidata agli aquilani Luci Rosse Senza Porno che per l’occasione si esibiranno in duo acustico.

Venerdì 13 aprile appuntamento imperdibile alla Cantina Majella di Caramanico Terme dove arriverà un grande personaggio della musica italiana come Cesare Basile. Il cantautore catanese già due volte Targa Tenco ha da poco pubblicato il nuovo album “U fujutu su nesci chi fa?” che presenterà oltre che nel live club caramanichese anche al prestigioso festival Primavera Sound di Barcellona. Affrettatevi per accaparrarvi i pochi biglietti disponibili.

Venerdì 13 aprile da segnalare anche il ritorno live dei Voina (in foto) su un palco abruzzese come quello de L’Officina di Teramo. La band frentana dopo il gran successo del secondo album “Alcol, schifo e nostalgia” è tornata a far parlare di sé con il nuovo singolo “Hype” che ha già collezionato più di 30.000 ascolti su Spotify. Il concerto sarà aperto dal trio teramano Axound che presenterà il nuovo EP “Non essere cattivo”.

Sabato 14 aprile il Soulkitchen di Sulmona ospiterà in concerto un musicista illustre come Bob Angelini. Il chitarrista romano è un artista a tutto tondo con diverse forme d’espressione di un talento che non si esaurisce con l’incisione dei suoi dischi, ma spazia anche dalla produzione di altri musicisti all’esecuzione di sculture in plastilina. Negli anni Angelini ha pubblicato alcuni album solisti ed ha collaborato con numerosi artisti nazionali e internazionali.

Domenica 15 aprile al Gran Caffè 2.0 di Popoli primo appuntamento della rassegna musicale che vede collaborare il locale popolese con l’associazione culturale “L’officina del vento”. Protagonista di questo primo evento è il cantautore indie pop torinese Liede, esordiente nel 2016 per la Costello’s Records con “Stare Bravi” e con oggi alle spalle più di 40 live in tutta Italia in cui ha potuto mostrare il proprio talento.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *