Fazenda inizia la settimana con due appuntamenti a Teramo

La Fazenda apre l’ultima settimana di ottobre con due concerti in programma martedì e giovedì presso il Master Club di via De Jacobis di Teramo.

Martedì 24 ottobre si comincia con The Pinheads, uno strampalato combo di sei, talvolta sette, elementi dall’Australia cresciuti a garage rock, canguri junkie e film horror nei sobborghi di Illawarra. Eredi di sonorità stoogesiane sputano un rock’n’roll sanguigno fatto di tastiere in delirio e chitarre urlanti, in meno di un anno si sono fatti conoscere per live shows fuori controllo e imprevedibilmente rumorosi. Dopo un primo EP autoprodotto, a maggio è uscito il loro primo full lenght album per l’australiana Farmer & The Owl. In apertura ci sarà Nana, nome d’arte di Francesca Di Santo, ragazza di Pescara che gira il mondo con la sua chitarra acustica che per l’occasione presenterà il suo nuovo album ed inaugurerà il tour in Est Europa. Fino a notte fonda si ballerà con il dj set di Notturno. L’ingresso della serata ha il costo di 5 euro.

Giovedì 26 ottobre si bissa con The Rippers, band nata all’inizio del 2001 come cover di classici del rock n’ roll bianco europeo. Dopo essere stati notati dalla Shake Your Ass Records nel 2003 è stato pubblicato l’LP di esordio omonimo. Con una nuova formazione la band affronta un piccolo tour italiano e registra tre nuovi singoli. Il secondo album “Tales Full Of Black Soot” esce nel 2005 sempre su Screaming Apple. Nel 2008 con l’uscita dell’ennesimo singolo i Rippers affrontano il primo tour americano. La band si esibisce al South By Southwest Festival di Austin,Texas con gli Spits, gli Hipshakes, gli Slab City e gli Okmoniks e per un mese calca i palchi di tutta la west coast, da San Diego a Vancouver.  Al ritorno dagli states la band si ritrova per registrare il nuovo album “Why Should I Care About You?” che esce per l’americana Slovenly, sempre nel 2008 e a seguire la band promuove il disco con un tour in Spagna e Francia. Il 2017 è l’anno del quinto disco “A Gut Feeling” che esce nel mese di aprile. In apertura del live ci saranno i Two Guys One Cup, formazione teramana che sostituirà le assenti Wide Hips 69. La power band propone un punk rock dalle tinte garage e blues. Dopo i live si continuerà a divertirsi con il dj set di Notturno. L’ingresso della serata ha il costo di 5 euro.

 

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.