La line up e il programma completo del Siren Festival di Vasto

Il 27 luglio partirà la quarta edizione del Siren Festival, una delle più importanti rassegne musicali d’Italia che si svolgerà nella magnifica cornice della città di Vasto. Grandi nomi della musica internazionale e interessanti novità della scena alternativa italiana si alterneranno per quattro giorni tra le sei aree concerto attrezzate nella spiaggia e nel centro storico della cittadina adriatica.

Si parte giovedì 27 luglio con il doppio concerto allo Jager Muisc Stage nel Cortile D’Avalos. Alle 21:30 inizieranno i Malihini, coppia pop romana attualmente situata a Londra, per poi dare spazio alle 22:30 ai TaxiWars, indecifrabile quartetto con uno stile cangiante che comprende jazz, spoken words e rap.

Si inizia a fare sul serio venerdì 28 luglio, con l’apertura di altre cinque aree concerto e più di 15 esibizioni live. Dalle 15:15 comincerà “Siren Beach” presso il Lido Sabbia d’Oro, dove si terranno concerti acustici e dj set. Saranno presenti la giovane musicista romana Mèsa, i promettenti cantautori italiani Colombre e Andrea Laszlo De Simone e il producer Maiole. Si riprenderà da mezzanotte con i dj set a cura di New Electronic Order Alioscia aka BBDai dei Casino Royale. Ai Giardini D’Avalos alle 18:15 la presentazione del libro “Senza fretta senta tregua – 30 anni di Casino Royale”, dove Emiliano Colasanti interagirà con il fondatore della band Alioscia. Alle 19:15 è il turno di Quattro Quartetti, il progetto formato da Emidio Clementi dei Massimo Volume e Corrado Nuccini dei Giardini di Mirò basato sull’omonima raccolta di poesie di T.S. Eliot. In Piazza del Popolo si comincia dalle 20 con il concerto dell’artista norvegese Jenny Hval, a cui seguirà l’esibizione di Ghali, astro nascente della musica italiano fresco del disco d’esordio “Album”, un perfetto mix tra pop e trap. Ultimo live in piazza alle 23:30 con i Baustelle, apprezzata band indie rock italiana che presenterà il suo ultimo lavoro discografico “L’amore e la violenza”. Lo Jager Music Stage del Cortile D’Avalos sarà occupato alle 20:45 dai californiani Allah-Las, quartetto garage rock americano, seguiti alle 22:30 dai Cabaret Voltaire, formazione storica dell’elettronica sperimentale inglese. Dalle 01:00 in Cortile D’Avalos dj set a cura di Apparat, producer tedesco di fama mondiale, e di Ale Rapini, deejay pescarese. Porta San Pietro ospiterà dalle 18 i live di Blanche, duo italo-parigino, e di Francobollo, quartetto pop rock londinese. Poi ci saranno le esibizioni di Colombre, esordiente progetto indie pop italiano dell’ex cantante dei Chewingum, e Andrea Laszlo De Simone, anch’esso proveniente dalla galassia indie italiana. Alle 22:25 ultimo show con Giorgio Poi, promettente cantautore della Bomba Dischi dalle sonorità raffinate.

Sabato 29 si continua ad alti livelli. In spiaggia con “Siren Beach” dalle 14:45 ci saranno il folker milanese Old Fashioned Lover Boy, il cantautore post-rock Pietro Berselli, la emo band dei Gomma in versione acustica, il progetto alternative folk Persian Pelican e il dj Matteo Vallicelli. Si riprenderà a mezzanotte con i dj set a cura della deejay Miz Kiara e dei Demonology Hifi, il progetto parallelo di Ninja e Max Casacci dei Subsonica. Ai Giardini D’Avalos ci sarà la presentazione di “Mare Verticale – Lo spazio della street art” con MP5, Nicola Alessandrini, Lisa Gelli e Alessandra Ioalè. Seguirà l’esibizione dell’artista inglese Lucy Rose. Piazza del Popolo si animerà dalle 20:15 con i live della cantautrice israeliana Noga Erez prima, e del cantante/rapper inglese Ghostpoet dopo. Gran finale a mezzanotte con il producer danese Trentemoller, precursore della minimal nei primi anni duemila. Lo Jager Music Stage del Cortile D’Avalos vedrà esibirsi alle 21 Carl Brave x Franco 126, formazione capitolina capace di amalgamare con successo trap e indie, e alle 23 gli Arab Strap, duo scozzese dalle sonorità slowcore e alt-rock. Poi spazio ai dj set a cura del producer britannico Daniel Miller e di Mattia Diodati, talento locale ora a Londra. A Porta San Pietro i concerti inizieranno dalle 18 con il trio R’n’B dei The Minis e il duo electropop inglese Zooey. Dalle 20 spazio alla giovanissima emocore band campana dei Gomma, all’esotico producer pugliese Populous e al synth pop del cantante indie romano Gazzelle.

Domenica 30 luglio si continua in spiaggia al Lido Sabbia d’Oro dalle 14:30 con i ritmi latinoamericani dei Cacao Mental, con l’Istituto Italiano di Cumbia All Stars e il dj set tropicale a cura di Mr. Island. Alla Chiesa di San Giuseppe alle ore 13 ci sarà il concerto del cantautore svedese indie pop Jens Lekman.

siren fest.jpeg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...