5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [25 febbraio-2 marzo]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 27 febbraio all’Irish Cafè de L’Aquila arriva il cantautore italo-americano Joseph Martone. Dopo un decennio con la formazione “Joseph Martone and the Travelling Souls”, nome che perfettamente rappresentava la sua anima viaggiante circondata da musicisti provenienti da tutto il mondo, Martone da alcuni anni ha intrapreso la carriera solista, miscela suoni e ritmi dal sapore dark e folk-blues assimilati nei due ambienti e culture che lo hanno cresciuto.


Giovedì 27 febbraio in concerto al Loft128 di Spoltore ci saranno i Dago Red. Vent’anni di musica, mille concerti, quattro pubblicazioni, brani inclusi in numerose compilation e documentari video per una delle realtà blues più longeve e virtuose dell’Abruzzo. Nel 2012 i Dago Red si sono guadagnati persino il riconoscimento di miglior gruppo blues italiano e hanno rappresentato il loro paese allo European Blues Challenge a Berlino.


Venerdì 28 febbraio secondo appuntamento “Urban Things” al Beat Cafe di San Salvo con DJ Drugo, fondatore del progetto Scratchbusters con cui si è classificato primo nella categoria Team ai campionati mondiali di scratch IDA. Dj e producer attivo su molti fronti, DJ Drugo unisce un’attitudine da turntablist a una forte passione per le sonorità elettroniche, proponendo live e dj set che spaziano dalla scratch music all’elettronica più raffinata.


Sabato 29 febbraio al Bliss de L’Aquila terzo capitolo della saga “Pinewood Pills” che vedrà la presenza in consolle di DJ Haine, del protagonista della scena “urban-disco” romana BLCKEBY e del noto producer Night Skinny (in foto), che ad oggi rappresenta tutto ciò che riguarda il panorama hip hop contemporaneo in Italia: trap, rap e vecchia scuola (che continua ad insegnare), scene differenti che trovano nel magistrale lavoro del producer molisano un equilibrio perfetto.


Sabato 29 febbraio allo Scumm di Pescara si celebra il tributo a Joe Strummer con ben 4 band in concerto. Si esibiranno sul palco della Cave Room i romani Gli Ultimi, freschi di ritorno sulle scene con il loro street punk rock, i punk rockers pescaresi Radio Shakedown, il basso, batteria e sintetizzatori travestiti da un’orgia elettronica dei francesi Tôle Froide e il duo Balladur con il loro pop dub direttamente dalla Francia.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.