Il Bliss ospita l’edizione invernale del “Pinewood Festival” con Pippo Sowlo e Psicologi

In attesa dell’estate, Pinewood ha in programma per il 5 e 11 gennaio 2020 due appuntamenti alla discoteca Bliss de L’Aquila, per l’occasione ribattezzati “Pinewood Pills”. Il festival, che dal 2018 si tiene nel capoluogo abruzzese, continua la collaborazione con Think Over e si conferma catalizzatore di interessanti eventi musicali nella nostra regione, dopo la parentesi estiva vastese del “Pinewood Beach” con artisti come Myss Keta e Massimo Pericolo. Inoltre per la manifestazione prevista ad inizio anno nuovo l’organizzazione ha deciso di eliminare l’utilizzo di cannucce e bicchieri in PET, in linea con le ultime politiche ambientali per ridurre il consumo di plastica e migliorare la qualità della nostra vita. Le prevendite sono già disponibili online a partire da 11 euro.

Primo atto domenica 5 gennaio con il ritorno del fenomeno lol rap Pippo Sowlo, dopo la data di questa estate al Pinewood Beach, che proporrà al suo affezionato pubblicato i tormentoni del suo primo EP “OK Computer però trap”. Nella stessa sera anche un’altra vecchia conoscenza del Pinewood come I miei migliori complimenti, il progetto synth pop di Walter Ferrari che ha fatto breccia nel panorama indie grazie al successo del suo primo EP “Le disavventure amorose di Walter e Carolina”. Il one man band milanese è da poco tornato a far parlare di sé con il nuovo EP “Le femmine e i maschi”. Dopo i concerti dj set a cura dei campani Indieman.

La seconda parte ci sarà sabato 11 gennaio, sempre al Bliss, con la presenza dei giovanissimi ed acclamati Psicologi, il duo formato dal producer napoletano Drast e dal rapper romano Lil Kaneki. Dalla loro collaborazione è nato l’EP “2001”, un debutto fulminante che li sta consacrando come band generazionale emersa tra i figli degli anni zero. Dopo gli esordi su YouTube i due hanno subito ricevuto le attenzioni della stimata Bomba Dischi, etichetta romana che prodotto anche il loro secondo EP “1002”. Prima di loro sul palco Tananai, giovane produttore milanese che dopo il progetto “Not For Us” ha deciso di iniziare a scrivere e cantare in italiano, pubblicando finora quattro singoli ascrivibili al genere it-pop. Dopo i live il format Xanax Party promosso dai dj torinesi Andrea e Gabriele.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.