Torna a Teramo “Note su ali di farfalla”, la notte di musica d’autore per Federica e Serena

Sabato 7 settembre torna nella cittadina aprutina il consueto appuntamento con “Note su ali di farfalla: notte per Federica e Serena”, giunto alla sua nona edizione. Dopo aver ospitato artisti del calibro di Marlene Kuntz, Afterhours, Brunori Sas, Calibro 35, I Cani ed Offlaga Disco Pax anche quest’anno artisti illustri della scena musicale italiana arricchiranno la serata dedicata a Federica e Serena.

Sul palco del chiostro di SS. Madonna delle Grazie saranno ospiti Marina Rei e Paolo Benvegnù (in foto), che presenteranno un progetto in duo dal titolo “Canzoni contro la disattenzione”, nato per restituire una narrazione unica e disarmante, fatta di canzoni del passato, del presente e del futuro. Marina e Paolo giocano e sperimentano, come fosse un dialogo confidenziale tra due amici. Un concerto di esposizione della memoria, di disobbedienza verso la disattenzione e di gioiosa appartenenza, che si sviluppa tra brani inediti, riletture di classici della canzone italiana e momenti più significativi dei rispettivi repertori. Presente anche la cantante Roberta Carrieri, una voce da non dimenticare, personale e potente, trascinatrice e ironica, si inerpica in vorticosi vocalismi da vertigine oppure delinea melodie facili da ricordare ma allo stesso tempo raffinate. Un’artista alle cui performance dal vivo vale davvero la pena assistere grazie alla sua peculiare teatralità. Spazio anche ai talenti della nostra regione come Marianna D’Ama, giovane cantautrice abruzzese di estrazione rock con diverse esperienze musicali alle spalle, a partire dal suo EP d’esordio “Lip” e il successivo nuovo lavoro “Thee Devil” oltre che numerose collaborazioni con prestigiose realtà locali. Si esibirà in acustico insieme al polistrumentista Davide Grotta.

In caso di pioggia la manifestazione si terrà presso la Sala Polifunzionale della provincia di Teramo. Ricordiamo che parte del ricavato sarà devoluta alla Comunità per minori “Nido del focolare” di Cerchiara di Isola del Gran Sasso. L’Associazione culturale “Federica e Serena” è nata nel 2009, a seguito del terribile terremoto aquilano in cui sono rimaste vittime due amiche e studentesse di medicina, Federica Moscardelli di Montorio e Serena Scipione di Bisenti. Lo scopo è quello di mantenere vivo il loro ricordo attraverso attività culturali il cui ricavato ogni anno viene devoluto per la realizzazione di un progetto specifico, mantenendo così quel filo ben saldo che ci lega a due anime gentili e altruiste. Il contributo previsto ha il costo di 12€ in prevendita e 15€ al botteghino. Per info: federicaeserena2009@gmail.com

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.