Il programma completo della quinta edizione dell’Alò Park di Loreto Aprutino

“Buon salve non mente”: il festival in memoria di Massimiliano Chiavaroli arriva alla fatidica quinta edizione. Un traguardo non da poco quello conseguito dall’associazione culturale Barabba Sounds di Loreto Aprutino, nata per ricordare l’amico e musicista Maxx attraverso eventi musicali e culturali. Come di consueto la location sarà il parco giochi di via Sciopero a Rovescio, un luogo recuperato dal degrado nel cuore di un quartiere residenziale, che anche quest’anno per due giorni sarà animato da concerti, dj set e presentazioni di libri.

Si comincia venerdì 19 luglio alle ore 20 con l’esibizione del Coro dei Vetturali. Nella tradizione locale i vetturali erano gli addetti al trasporto di olio in cavallo da Loreto Aprutino in tutta Italia, e nel loro lungo e pericoloso viaggio si rivolgevano al santo patrono San Zopito per intercederne la protezione e promettendo di sfilare in caso di ritorno a casa incolumi. Da alcuni anni i vetturali sono tornati a sfilare in processione intonando i canti della tradizione popolare loretese. Successivamente si esibirà il musicista locale Marco Ianniccari che presenterà il suo primo EP, per lasciare poi spazio alla Barabba Filosovietic Orchestra, un grande ensemble costituito per l’occasione dai soci dell’associazione stessa per riproporre il repertorio CCCP/C.S.I.. Ultimo ospite della serata sarà il giovane rapper pennese Sid The NamelessDj set finale a cura di Arsenico.

Sabato 20 luglio si inizia alle 19:30 con la presentazione della raccolta di poesie “La sera” del giovane scrittore pescarese Francesco Torlontano.  Alle ore 20 partono i live con l’esibizione del bluesman Pierluigi Petricca. Alle 21 sarà il momento di Setak, pseudonimo di Nicola Pomponi, chitarrista e cantautore pennese salito recentemente alla ribalta della cronaca per essere stato tra i cinque finalisti delle Targhe Tenco nella categoria “album in dialetto” con il suo disco d’esordio “Blusanza”. A seguire il gradito ritorno in concerto nell’area vestina dei Sex Pizzul (in foto), disco punk band fiorentina che unisce idealmente il mondo della musica e il mondo del calcio attraverso synth distorti, un basso aggressivo e una batteria tribale a supporto di tre non cantanti. Per tutta la giornata si alterneranno in consolle Lou Q, Toppeta, Hanzel e Nasello.

La manifestazione è ad ingresso gratuito. I cancelli apriranno dalle ore 17. Saranno presenti servizi bar, aree ristoro e stand street food. 

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.