Anche l’IndieVisibile Festival salta un giro: annullata l’edizione 2019

A malincuore gli organizzatori dell’IndieVisibile Festival di Torano Nuovo comunicano che l’edizione 2019 non si terrà. Le ragioni e i motivi che hanno portati a tale scelta sono molti e per spiegarsi al meglio l’organizzazione ha diffuso un comunicato stampa:

Negli anni abbiamo sempre cercato di alzare l’asticella, proponendo artisti e progetti musicali in linea con la nostra idea di arte, libertà e indipendenza. Abbiamo coinvolto nel progetto nomi di rilievo del panorama musicale italiano ed estero, spaziando dal cantautorato al rock, dall’elettronica al rap, dalle percussioni al punk, dalla dub alla new wave (Dub Fx, Nitro, Levante, Bob Log III, Il Teatro degli Orrori, Diaframma, Fast Animals and Slow Kids, Voina, Gazebo Penguins, Edda, Bamboo, Appino, Nadàr Solo, Merifiore, Electric SuperFuzz, Low-Fi, Giovanni Truppi, Lucio Corsi, Etruschi from Lakota, Progetto Panico, Wrongonyou, Nobraino, Giancane, GaLoni, Emanuele Colandrea, Alessandro Pieravanti, Johnny DalBasso, Elli de Mon, Nikkè, Gigante, File Toy, George West, Kenzie, Black Snake Moan, Management, I Botanici, Mèsa, Blindur, Le Cose Importanti, Venus in Furs, Yosh Whale, Noir Tesla).

Abbiamo sempre cercato di privilegiare il lato umano della musica, trascurando talvolta le dinamiche economiche. Abbiamo, inoltre, sempre cercato di arricchire il “contenitore” IndieVisibile Festival con attività collaterali di un certo spessore (che poi già di per sé chiamarle attività collaterali non rende loro giustizia) ospitando diversi artisti e progetti che gravitano attorno al mondo della musica: fumetto, writing, satira, mercatini dell’hand made, artisti di strada etc…

Pur avendo pochi mezzi a disposizione abbiamo sempre cercato di fare del nostro meglio, puntando sempre in alto e cercando, di anno in anno, di alzare l’asticella. Eppure, dopo tanti sacrifici, siamo arrivati ad un livello tale per il quale le nostre competenze e attenzioni non sono più sufficienti a garantire un livello alto di intrattenimento e professionalità. Dietro l’organizzazione di una manifestazione di questo tipo, ci sono molto impegno e lavoro; e la mancanza di tempo e di risorse da impiegare nel progetto IndieVisibile Festival, purtroppo, ha avuto ed ha un peso determinante nella decisione intrapresa.

Potremmo poi anche parlare del fatto che di anno in anno abbiamo visto cachet lievitare molto velocemente, anche nel giro di poche settimane (a volte a ragione, altre volte meno), fino ad arrivare a cifre impensabili per un’associazione culturale no profit. E sappiamo bene che per rimanere competitivi e far sì che il festival rimanga appetibile ci vogliono i nomi giusti; e i nomi giusti costano! La musica sta cambiando. Stanno cambiando le dinamiche di questo business che si sta sviluppando sempre più e le quali barriere all’entrata diventano sempre più proibitive.

A questo proposito, la questione economica, è sempre stata una questione centrale nella scarsa longevità di eventi e manifestazioni di questo tipo, e quest’anno, per noi, è stata più determinante del solito. Abbiamo fatto tanta fatica negli anni per reperire fondi tramite l’autofinanziamento e la raccolta di piccoli sponsor da attività e piccole aziende di zona, che ringraziamo di cuore per il supporto datoci negli anni. Ma tutto questo non basta più.

Vogliamo però anche dirvi che in tutti questi anni di festival, abbiamo vissuto situazioni fantastiche ed emozionanti e conosciuto tantissime persone che ci teniamo a ringraziare: voi tutti che avete creduto in noi e che avete partecipato alle passate edizioni; a tutti i nostri associati e simpatizzanti; a tutti i nostri amici, agli amici di amici che hanno partecipato, che ci hanno dato una mano gratuitamente e che ci hanno supportato con entusiasmo; ai nostri partner (Abruzzo Live Music, Arezzo Wave Love Festival, Arci Teramo, Cheap Sound, Il Faro Indie, Fattore C, Feline Wood, Associazione Musicale FrankZappa, Le Rane, Rocklab, Sei tutto l’indie di cui ho bisogno, Sentireascoltare, Staradio, UKI, Rete dei Festival Indipendenti Teramani, Tutti giù Parterre, etc…) per averci accompagnato in questa avventura; alle nostre famiglie per il costante supporto; a chi è arrivato da tutta Italia per godere di una o tutte le serate del festival apprezzando la bellissima atmosfera che si è sempre respirata al nostro e al vostro IndieVisibile; a chi è entrato a far parte della nostra piccola grande famiglia; ai ragazzi e alle ragazze dei mercatini dell’hand-made; al sindaco e all’amministrazione comunale di Torano Nuovo per la fiducia e l’aiuto; ai cittadini di Torano Nuovo, per il sostegno e il supporto; il Comune di Ancarano, da dove tutto è partito; Il circolo ARCI L’Officina di Teramo, il Monk Roma, il Largo Venue, il Bar Fantasy, l’Hotel Ristorante Pizzeria Tramonto per averci aperto le porte di casa loro (ospitando qualche IndieVisibile Night e non solo).

Scusate se dimentichiamo qualcuno, ma rimane pur sempre un momento delicato per noi e le persone che ci hanno aiutato negli anni sono davvero moltissime. Un ringraziamento speciale a Valerio che ci ha portato a realizzare tutto questo. Speriamo che abbia ascoltato ogni singola nota e strofa suonata e cantata all’IndieVisibile Festival. Siamo e saremo sempre orgogliosi di aver portato buona musica e progetti artistici che non sempre solcano la provincia. Siamo orgogliosi di aver reso l’IndieVisibile Festival sempre fruibile gratuitamente per tutti; e tutto questo è stato realizzato nel nome di Valerio e della sua passione per la Musica.

Ci auguriamo che questo non sia un addio ma possa essere soltanto un semplice arrivederci. Continuate a seguire le nostre pagine perché l’IndieVisibile Festival quest’anno non ci sarà, ma ci saremo per qualche collaborazione ed evento estivo. A presto.

Anche noi di Abruzzo Live Music, collaboratori nelle passate edizioni del festival, esprimiamo vicinanza allo staff dell’IndieVisibile Festival e alle tanti manifestazioni che per questioni economiche non riescono più ad andare avanti. Questo sito è nato anche per loro, per promuovere la parte migliore di questa regione. Ci vediamo il prossimo anno!

Nitro in concerto all’IndieVisibile Festival 2018 (PH Giorgia De Dominicis)

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.