5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [29 gennaio-4 febbraio]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 31 gennaio al Jammin’ Club di Montesilvano in programma una serata ad alto contenuto metal con ben tre band protagoniste. Grande attesa per la trash death metal band teramana Nibelheim, che torna in attività dopo ben quattro anni di assenza. Ad accompagnarli sul palco per questo grande ritorno ci sarò l’obscure death metal band Arkana Code e il trio nuclear trash metal teatino Fallout H.R.

Venerdì 1 febbraio è in programma il secondo dei tre concerti di Max Gazzè al Pin Up Disco & Live di Mosciano Sant’Angelo. Dopo il successo del tour europeo per festeggiare i vent’anni di un disco cult per il pop italiano come “La Favola di Adamo ed Eva”, il cantautore romano prosegue il suo viaggio nella “favola” riproponendo la scaletta del disco nei live club storici italiani dove sarà accompagnato dalla sua band storica.

Venerdì 1 febbraio torna come ospite allo Scumm di Pescara Francesco Di Bella, storico frontman e leader dei 24 Grana, per presentare il suo ultimo album “‘O Diavolo”. Un intimissimo concerto acustico in cui Di Bella sarà accompagnato dalla chitarra del mitico Alfonso Bruno, per scoprire il nuovo disco e ripercorrere la carriera di Francesco sia con la band che da solista. Prima del live Stefano D’Elia condurrà un’intervista ai due artisti, per poi prenderà le redini della consolle dopo il concerto con il suo Psychotrendy dj set.

Sabato 2 febbraio fa tappa a L’Officina di Teramo una band storica del rock italiano come i Diaframma. Il gruppo fiorentino presenterà il nuovo disco “L’abisso”, il ventesimo album in studio della loro carriera che arriva a 5 anni di distanza dal precedente “Preso nel vortice”, in cui il frontman Federico Fiumani torna a raccontare le sue storie con la sincerità che da sempre lo contraddistingue e a darci la sua prospettiva su quella vita che lo sta portando a varcare la soglia dei 60 anni. Dopo il concerto Alessandro Clama dj set.

Sabato 2 febbraio altro gradito ritorno in Abruzzo con il concerto de Il Muro del Canto al Soulkitchen di Sulmona. Il gruppo rock folk romano torna a far parlare di sé con la pubblicazione lo scorso ottobre del quarto album di inediti “L’amore mio non more”, dal suono ruvido e intensissimo, che unisce modernità e tradizione in un’autentica voce popolare senza tempo. Ora l’atteso ritorno sui palchi di tutta Italia.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.