I migliori concerti della settimana

Settimana lunga per la musica live in Abruzzo.

Si comincia già martedì 21 marzo con il release party del nuovo disco di Miriam Ricordi al Senza Fissa Dimora di Pescara.

Il mercoledì allo Scumm sarà di scena il rock demoniaco del duo The Devils.

Città adriatica protagonista anche il giovedì con il live degli interessanti Sherpa sempre allo Scumm, e con il jazz di Greta Panettieri al Senza Fissa Dimora. Di scena allo Stammtisch Tavern saranno i Sonder e Marinella.

Come sempre venerdì ricco di concerti, partendo dallo show di Brunori Sas al Pin Up di Mosciano Sant’Angelo per presentare il suo ultimo disco “A casa tutto bene”. Sempre nel teramano il concerto degli americani Steal Shit To Drugs al Master Club di Teramo e dei Los Infartos al Jerry Thomas. Spostandoci nel chietino, troviamo i live dei folkers Nuju al Beat Cafe, dei The Shalalalas al Vico degli Artisti di Vasto, il punk delle Wide Hips 69 e il rock dei The Hunters al Ride n’ Roll di Chieti e infine gli Avenue e gli Handful Brothers al Parco del Diocleziano di Lanciano.

Il sabato prevede due grandi concerti rap a pochi kilometri di distanza: MadMan si esibirà al Juice Club di Vasto mentre IceOne e Don Diegoh saranno al The GAP Skate Park di Casalbordino. Non solo hip-hop, ma anche rock nel fine settimana: i Sons of Revolution saranno al Groove di Pescara, al Garbage di scena il punk dei Yesnomaybe e degli Anarcotic Bureau e il metal dei Raphomet’s Blood all’Orange Taverna Italica. Concerti anche allo Scumm, con i Captain Mantell, all’Old School Diner di Casoli con il Mr. Eb Funk Trio e gli A Minor Place a L’Officina. Da segnalare anche i salentini Bundamove al Soulktichen di Sulmona, ZZ King & FM 300 allo Stammtisch Tavern e Stella Burns alla Cantina Majella di Caramanico.

La settimana si chiuderà domenica con due concerti di band straniere. Allo Scumm ci saranno gli Okkultokrati, accompagnati dagli Acid Grime, mentre al Gala Caffe di Martinsicuro saranno di scena gli inglesi The Black Delta Movement, accompagnati dai Salmagundi.

Autore dell'articolo: Federico Acconciamessa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.