Il post punk degli Havah in concerto all’Officina di Teramo sabato 9 dicembre

L’Officina di Teramo ha l’onore di ospitare l’unica data abruzzese degli Havah, il progetto di Michele Camorani impegnato nel tour di presentazione del suo ultimo album. Il musicista forlivese, già batterista di band come La Quiete e Raein, nel 2011 ha deciso di dedicarsi ad un suo progetto solista, pubblicando l’anno seguente “Settimana”, sette tracce tante quanto i giorni della settimana in lingua italiana con sonorità che spaziano tra shoegaze e post punk. Il progetto negli anni rilascia ulteriori dischi ed alcuni split, che confermano le qualità compositive di Camorani, che nel 2017 fa uscire “Contravveleno“, il disco forse più pop degli Havah che però riscuote un grande successo di critica ed accende i riflettori su un progetto troppo sottovalutato nell’ambiente indipendente italiano. “Contravveleno” è un disco new wave incentrato sugli anni della guerra e della Resistenza, la cui grande forza è di essere in totale contrapposizione con le mode musicali del momento e di riportare la forza di una narrazione impegnata in primo piano.

L’evento si svolgerà sabato 9 dicembre presso L’Officina di Teramo, l’ingresso ha il costo di 5 euro ed è riservato ai soci ARCI.

Havah.jpg

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.