The Dirtiest e Wide Hips 69 in concerto a L’Aquila per il “Joe Strummer Tribute vol. 13”

Venerdì 7 dicembre all’Irish Cafè de L’Aquila torna il Joe Strummer Tribute con ben due gruppi live e il dj set griffato Soundclash. Apriranno la serata le abruzzesi Wide Hips 69, quartetto che riesce a trasferire nei propri strumenti i diversi background musicali dei componenti della band e accomunati dal garage e dal punk, anche se non rigidamente relegati nel genere: venature di soul, riff di detroitiana memoria e rock&roll sono onnipresenti nei loro brani. Il live è la loro dimensione migliore: l’autoironia, la carica fisica, il volume sostenuto ed il coinvolgimento del pubblico sono le componenti che più le rappresentano, insieme al trasporto con il quale cantano i loro testi; “explcit lyrics” nei quali spesso fanno considerazioni su ciò che gli accade intorno senza ricamarci tanto sopra. Questa attitudine le ha portate ad esibirsi in oltre 150 concerti, in Italia ed all’estero, ed aprendo concerti di innumerevoli artisti. Il loro primo cd autoprodotto nel 2011 è “Live fat, die drunk”, contenente brani inediti e rivisitazioni di cover. Dal 2014 sono entrate a far parte nella famiglia di Area Pirata Records, con la produzione di “Menopause”, live in studio del 2014 con brani veloci che virano verso il punk con riferimenti al garage ed al soul. Il 2017 è la volta di “The Gang Bang Theory“, uscito in ottobre: la formula è quella già rodata del live in studio, ma stavolta stampato in vinile, con un sapiente missaggio che ne risalta la potenza, con un suono ben riconoscibile ed arricchito di influenze musicali, sempre con quella vena di ironia che le contraddistingue.

I protagonisti della serata saranno The Dirtiest è una punk rock band formata nel 2015 a Firenze da Billy Boy e Luca D. Cash, già membri di garage band attive nel panorama musicale europeo come Los Dragos e The Nackers. In meno di un anno sono stati immediatamente notati da due etichette discografiche internazionali e riferimento per il genere come l’americana Slovenly Recording e l’olandese Cat Records (Olanda). Nel febbraio 2016 hanno pubblicato il loro primo vinile: un 7′ con i due pezzi “Alarm” e “It’s all coming back”. Nel contempo da Agosto 2015 i The Dirtiest hanno intrapreso un’intensa attività live suonando sui palchi di tutta Europa e partecipando a svariati festival internazionali. Nel 2018 la band ha pubblicato il terzo disco “Cento Shot” sempre per l’etichetta statunitense Slovenly Rec.

 

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.