5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [27 novembre-3 dicembre]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 29 novembre al Qube Club di Pescara torna di scena un certo tipo di rap alternativo come quello portato avanti dagli Uochi Toki. Il duo, proveniente dai dintorni di Alessandria, nasce nel 2002 e da allora si è fatto strada con il proprio stile industrial e sperimentale, atipico per la scena nazionale, che ha dato vita ad 11 album e numerose collaborazioni. Ad aprire la serata la leggenda locale C.U.B.A. Cabbal, icona del rap italiano che ancora oggi continua a fomentare con il proprio rap da denuncia sociale.

Venerdì 30 novembre l’Ostensione della Sindrome Tour di Willie Peyote (in foto) fa tappa al Pin Up Disco & Live di Mosciano Sant’Angelo per un’ultima grande festa. Dopo quasi novanta date per lo Stivale in un anno, che hanno visto il pubblico del rapper torinese crescere in maniera vertiginosa, Willie Peyote è pronto a regalare una chiusura col botto di questo straordinario tour. Con lui sul palco non mancherà la Precaria Orchestra Sabauda, arricchita dai fiati e da una scaletta potentissima.

Venerdì 30 novembre i veterani del punk italiano CUT si esibiranno in concerto allo Scumm di Pescara. Tra rock’n’roll e blues, con attitudine punk e sfuriate noise, il trio bolognese capitanato dal mitico chitarrista abruzzese Ferruccio Quercetti torna a far visita nel circolo adriatico per quello che si preannuncia uno show infuocato all’interno della Cave Room. Dopo il live in consolle Mick DelGrosso e le sue selezioni soul funk r’n’b disco.

Sabato 1 dicembre al Beat Cafe di San Salvo arrivano i torinesi Materianera per presentare il loro primo album “Abyss”. Il trio nu soul electro fonde alla perfezione i diversi background musicali di ciascun componente, motivo per cui nel loro sound trovano spazio calde melodie soul e rnb, raffinati beats elettronici, atmosfere ipnotiche care al trip hop e grooves tipici del future garage, il tutto arricchito dalla splendida voce di Yendri che ha firmato la maggior parte dei testi. Prima e dopo il live ci saranno le selezioni curate da Alt Machine 2.0.

Domenica 2 dicembre il cantautore bresciano Omar Pedrini sarà ospite della Cantina Majella di Caramanico Terme. Il rocker lombardo ha cominciato la propria carriera nel 1986 fondando insieme a Francesco Renga i Timoria, band con la quale raggiunge negli anni ’90 ottimi riscontri di vendita e notorietà, per poi intraprendere dopo lo scioglimento del gruppo una lunga carriera solista costellata da collaborazioni con artisti italiani e stranieri di qualsiasi disciplina.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.