5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [20-26 novembre]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 22 novembre il Pocoloco House of Music di Paganica de L’Aquila ospiterà tre grandi musicisti internazionali per una serata indimenticabile. Stiamo parlando del cantante e tastierista americano Frank McComb, del batterista ex Funkadelic e Santana Dennis Chambers e del bassista italiano Marcello Sutera.

Venerdì 23 novembre il leggendario produttore newyorkese Martin Bisi suonerà allo Scumm di Pescara per celebrare il trentacinquesimo anniversario della BC Studio. La sua musica spazia tra post-rock e post-punk, con venature industrial e attitudine ambient. Prima sul palco due vecchie conoscenze del locale pescarese ora s in tour con propri progetti solisti ultra sperimentali: String Theory e Drovag.

Sempre venerdì 23 settembre al Dejavu di Sant’Egidio alla Vibrata si esibirà Gio Evan, artista poliedrico conosciuto anche per i suoi libri e le sue performance artistiche. Ultimamente è salito alla ribalta per essere autore della frase con cui Elisa Isoiardi ha liquidato il premier Matteo Salvini sui social. La sua musica è accompagnata da armonie blues e pop e testi per sognatori.

Sabato 24 novembre due mostri sacri dell’hip-hop scalderanno il pubblico del Beat Cafe di San Salvo: Fritz Da Cat (in foto) e Lord Bean. Il primo è considerato tra i migliori produttori in circolazione e ha firmato album che hanno fatto la storia del rap italiano. Lord Bean, storico writer e MC italiano, è invece riconosciuto tra i maggiori artisti della old school italiana. I due hanno collaborato per anni e nei live scatenano un’energia pazzesca.

Sabato 24 novembre a partire dalle ore 22 all’Irish Cafè di Pianola si esibirà il duo rap TNL (Theneverendinglovers) per l’occasione in formazione completa accompagnati da Mario Ciancarella al basso e Nello Biasini alla batteria. La band ha esordito discograficamente nell’estate del 2017 per l’etichetta aquilana OndaDischi con il disco “Proclamazione di autenticità”.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.