5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [4-10 settembre]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Giovedì 6 settembre ultimo appuntamento con RadiostART OnTheBeach a La Lampara di Pescara. Dalle 22:30 lo stabilimento adriatico ospiterà il mini showcase della band Scallydelia, band abruzzese nata nel 2017 su iniziativa di Giorgio Di Berardino e dal sound tipicamente britpop. A seguire fino a notte fonda le selezioni dei Djs di RadiostART che faranno surf su vari generi musicali.

Venerdì 7 settembre i frentani Gli Ultimi Uomini Sulla Terra saluteranno definitivamente l’estate con il loro ultimo live stagionale all’Enigma di Lanciano, la loro città natale. Il quartetto si è composto nel 2013 ed attualmente è formato dal batterista Gionata Fanci, dal bassista Francesco Zulli, dal chitarrista Emanuele Di Florio e dal tastierista Fabio Campitelli. Il loro sound acid rock si è riversato in quattro album autoprodotti in questo quinquennio di attività musicale.

Sabato 8 settembre sbarca all’Irish Cafè de L’Aquila i Bike, quintetto psych rock proveniente direttamente dal Brasile ed impegnato oggi in un tour anglo-europeo per promuovere il loro terzo disco “Their Shamanic Majesties’ Third Request,”. La natura psichedelica del gruppo negli ultimi tempi si è arricchita di tamburi, percussioni indigene e viola caipira, regalando agli ascoltatori un suono sereno e onirico.

Ancora abato 8 settembre torna al Divertone Beers & Spirit di Penne per il quinto anno consecutivo il “Diniz Monster’s Factory”, un’intera giornata dedicata all’esposizione di pittura, disegno, fotografia, musica live e dj set. Per quanto riguarda la musica live i mattatori della serata saranno i Limokos, valido trio punk locale che ha debuttato nel febbraio del 2018 con l’EP “Restless states of human mind”. Spazio poi alle selezioni musicali di Lou Quinzio.

Domenica 9 settembre torna a trovarci in Abruzzo la cantautrice rock Cristina Donà (in foto), dopo il recente e splendido concerto alla Fortezza di Civitella del Tronto. L’artista milanese si esibirà questa volta in un luogo intimo come la Cantina Majella di Caramanico Terme. Cristina Donà è sicuramente una delle poche artiste italiane capaci di “rivaleggiare” con le grandi colleghe che all’estero, proprio come lei, hanno reinventato il modello di interprete e autrice nell’ambito della musica rock. L’apertura del concerto è affidata alla cantautrice romana Giusy Zaccagnini.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *