5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [2-7 maggio]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

  • Giovedì 3 maggio appuntamento alle CaseMatte de L’Aquila per il doppio concerto dei Lento The Whirlings. Il trio romano Lento è attivo dal 2004 come band di musica strumentale che mescola in maniera oscura vari elementi del metal, post-hardcore, ambient e musica classica. In apertura ci sarà lo psychedelic rock in salsa stoner dei The Whirlings, quartetto originario proprio del capoluogo abruzzese.
  • Venerdì 4 maggio torna la Fazenda Night in quel di Teramo, precisamente al live club Sound. Protagonista del concerto sarà il duo The Sound Monkeys, band tedesca che da alcuni anni attraversa l’Europa con il proprio power punk ispirato dal trash pop degli anni ’90. Il live sarà aperto dagli Eurospeed, progetto formato a Bellante da tre musicisti locali con l’intento di creare un sound rock/cantautoriale con testi in italiano.
  • Sabato 5 maggio fanno tappa al Beat Cafe di San Salvo gli scozzesi Spinning Coin. Il quartetto anglosassone ha debuttato nel novembre dello scorso anno con il disco “Permo”, accolto calorosamente dal pubblico e dalla critica che hanno trovato in loro la nuova spinta musicale scozzese in passato rappresentata da band come Pastels, Orange Juice e Belle and Sebastian. Il tour italiano sarà una grande occasione per testarne il talento.
  • Sabato 5 maggio i CUT (in foto) tornano in Abruzzo per presentare il nuovo disco “Second skin” all’Officina di Teramo. La ventennale band capitanata dal chitarrista abruzzese Ferruccio Quercetti è da sempre stata protagonista della scena punk indipendente italiana, riuscendo ad ottenere una discreta visibilità anche in Inghilterra. In apertura la band noise frentana The Marigold, formatasi nel 1998 dalla mente dell’attuale cantante Marco Capitelli.
  • Domenica 6 maggio terza domenica con l’Officina Del Vento al Gran Caffè di Popoli e la musica dal vivo. In scena questa domenica i romani Odiens, band elettropop nata nella Capitale nel 2012 dall’esigenza di unire la melodia e i contenuti tipici della canzone d’autore italiana con l’attitudine indie rock/new wave americana e anglosassone. Il loro ultimo lavoro è il disco “Long Island Baby” edito per la Costello’s Records.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.