Peppe Servillo e il Solis String Quartet in concerto a Pescara per il “Summeat Festival”

Peppe Servillo e il Solis String Quartet inaugureranno le notti del “Summeat Festival” questo sabato all’Aurum di Pescara, con la suggestiva atmosfera delle note raffinate e popolari di un repertorio di classici che vanno da Raffaele Viviani fino a Renato Carosone. A distanza di tre anni dall’uscita di “Spassiunatamente” che aveva visto per la prima volta l’ex frontman della Piccola Orchestra Avion Travel e il quartetto d’archi napoletano affrontare con il dovuto rispetto capolavori della canzone classica napoletana, ecco “Presentimento” che può essere considerato a tutti gli effetti la naturale prosecuzione di un progetto che non smette di spaziare all’interno di un immenso panorama musicale, senza cercare di circoscriverlo ad un periodo o ad un autore o ad un genere musicale. Peppe Servillo è inoltre di ritorno dal palco dell’Ariston dove ha partecipato al Festival di Sanremo 2018 in coppia con il cantautore concittadino Enzo Avitabile con la canzone “Il coraggio di ogni giorno”. Un palco e un festival che Servillo conosce bene, in quanto vincitore nel 2000 con la propria band Avion Travel. Il biglietto di ingresso è a un prezzo simbolico, un regalo per un’esperienza indimenticabile come tutte le altre proposte che Summeat Festival ha in serbo per voi a partire dalle dieci del mattino fino alla mezzanotte.

L’evento si svolgerà sabato 21 aprile presso l’Aurum di Pescara, il biglietto ha il costo di 5 euro.

Peppe Servillo

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *