Sabato 21 aprile la finale regionale dell’Arezzo Wave Love Festival all’Officina di Teramo

La città di Teramo è nuovamente il palcoscenico per la finale regionale dell’Arezzo Wave Love Festival. Nato nel 1987 ad Arezzo, il festival negli ultimi anni ha avuto vari spostamenti presentando comunque negli anni più di 1900 concerti, unendo l’Italia alla scena musicale internazionale ospitando grandi nomi del panorama mondiale. Sabato 21 aprile al circolo ARCI L’Officina di Teramo si sfideranno 4 band per rappresentare l’Abruzzo nell’edizione 2018 della famosa manifestazione musicale. Ecco i gruppi che si affronteranno sul palco dell’Officina:

Bram Stalker sono un power duo basso e batteria formato da Andrea Maceroni e Alessandro Macera. Il progetto è nato nel 2012, iniziando a registrare il materiale estratto dalle jam session e scegliendo di pubblicare i primi brani uno alla volta. Tutti i brani sono stati registrati in maniera in presa diretta, senza click e senza editing, presso lo Slam Studio di Corvaro. Nel 2018 inizierà l’attività live che sarà accompagnata dalla pubblicazione di un album contenente altri 7 brani oltre i 5 già pubblicati online.

The Golden Ufo è il progetto di Matteo Di Giovanni e Danilo Di Giulio, rispettivamente voce, post produzione, tastiere e programming. La loro elettronica è fortemente influenzata da band come Depeche Mode, Digitalism, The Prodigy, Nine Inch Nails, Apparat e Ladytron. Negli anni hanno rilasciato vari remix come “Only” dei NIN ed attualmente collaborano con l’etichetta newyorkese Blend.io, per la quale hanno pubblicato i singoli “Angry Love” e “Feeling like a shadow”.

Il quartetto aquilano Lingue Sciolte nasce nel 2016 e dopo un solo anno d’attività pubblica per la ALTI Records il disco “Neve”, anticipato a febbraio dal singolo “Woody Allen”. Nel mentre la band è arrivata in semifinale al premio “Amnesty International, Voci per la Libertà” con il brano “Era mattina” e si sta muovendo più o meno lungo tutto il centro Italia per promuovere e suonare dal vivo il disco, aprendo i live di gruppi come Ex-Otago, Modena City Ramblers e Luca Barbarossa. 

The Young Nope è un trio power rock formato nel 2016 da giovanissimi musicisti teramani. La band ha suonato in molteplici occasioni cercando sempre di proporre uno spettacolo quanto più diverso e rinnovato e sempre in continua ricerca di un sound personale ed identificativo. Nel maggio del 2017 hanno pubblicato il loro primo EP “Satellite”, seguito pochi mesi dopo dal loro primo album ufficiale “Sciamano”, disponibile in tutte le piattaforme di streaming.

L’evento si svolgerà sabato 21 aprile presso L’Officina di Teramo, ingresso libero riservato ai soci ARCI

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *