I Siberia presentano “Si vuole scappare” questa settimana in Abruzzo

Pubblicato il 23 febbraio per la Maciste Dischi, “Si vuole scappare” è il secondo album dei Siberia prodotto da Federico Nardelli. Un disco dark pop che rappresenta il connubio più onesto tra l’esasperazione new wave e la dolcezza del cantautorato italiano e a cui seguirà un tour di presentazione che toccherà anche l’Abruzzo. La band livornese formata dal cantante e chitarrista Eugenio Sournia, dal bassista Cristiano Sbolci Tortoli, dal chitarrista Matteo D’Angelo e dal batterista Luca Pascual Meme racconto di un mondo intriso di spleen post-adolescenziale, di psicofarmaci, ebbrezza, relazioni, e playlist di Spotify. Ma di fronte al nulla e alla precarietà, proprio nel momento in cui si stanno mettendo stabili radici, ci si fa prendere dalla voglia di scappare, di sfuggire e di sfuggirsi. Lottare contro il tempo e la fragilità, digrignano i denti in maniera delicata ma autorevole, è questo il compito dei Siberia. I riferimenti sonori, dichiarati dalla band stessa, sono Interpol ed Editors da una parte, Baustelle e Luigi Tenco dall’altra.

I Siberia saranno in concerto venerdì 23 marzo al Dejavu di Sant’Egidio alla Vibrata insieme alla giovane band teramana The Young Nope, mentre il giorno dopo si esibiranno al Soulkitchen di Sulmona per la seconda e ultima data regionale.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.