5 concerti da non perdere questa settimana in Abruzzo [20-26 marzo]

Ritorna la consueta rubrica che consiglia ai nostri lettori i migliori concerti della settimana in terra abruzzese.

Mercoledì 21 marzo sbarca al Futuro Imperfetto 2.0 di Pescara il cantautore irlandese A.S. Fanning. Nato a Dublino ma da anni residente a Berlino, l’artista si è fatto conoscere al pubblico europeo nel 2015 con splendida ballata folk a tinte dark “Carmelita” (2015). La sua voce baritonale e i suoi testi squisitamente darkly ne fanno oggi uno dei songwriters più affascinanti e promettenti della propria generazione.

Giovedì 22 marzo ancora musica dall’Irlanda, questa volta a L’Officina di Teramo con gli Altered Hours. Quintetto dalle chitarre affilate e dolorose quasi dark-wave, echi shoegaze, riff cupi e magnetici, momenti psych e bassi post-punk e con la voce tesa di Cathal MacGabhann e quella più fragile e sensuale di Elaine Howley, che intonano versi talora come un mantra ipnotico. La band presenterà il nuovo EP “On My Tongue”.

Giovedì 22 marzo fa tappa al Pocoloco House of Music di Paganica Rome in Reverse, artista di origini italiane ormai adottata dalla Scandinavia impegnato nel tour di presentazione del suo terzo album “The Prestige”. Il suo sarà un live di elettronica/shoegaze energico, a tratti visionario e  accompagnato da un light show creato da Sun Glitters, uno show a 360° che si riflette molto nello scenario musicale nordeuropeo.

Sabato 24 marzo primo appuntamento del “Preludio d’Estate” di Paesaggi Sonori con il concerto dei texani Balmorhea (in foto) al Teatro Comunale di Atri in collaborazione con l’IndieRocket Festival di Pescara. La band americana presenterà il suo ultimo disco “Clear language”, un inno contro il caos moderno tra sintetizzatori, pianoforte, vibrafoni, archi e chitarre con un ancor più scarnificato approccio minimal. In apertura il cantante tedesco Martyn Heyne.

Sabato 24 marzo è in programma a Bisenti per il “Musica e Cultura 2018” organizzato dall’associazione Quasi Adatti. Protagonista della serata sarà l’ex cantante dei Nomadi Danilo Sacco che presenterà la sua autobiografia e i brani dei suoi dischi solisti “Un altro me” e “Minoranza rumorosa”. L’apertura del live è affidata al cantautore teramano Francesco Sbraccia, già chitarrista de LeCeneri.

Autore dell'articolo: Federico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *